Indicazioni

Consegna di LIGNATUR AG, CH-9104 Waldstatt (“venditore”)

1. Campo di applicazione

Le presenti condizioni generali di contratto e consegna valgono per gli acquirenti con sede o filiale in Svizzera, nel Principato del Liechtenstein e in Europa. Regolano il disbrigo delle consegne tra il venditore e l’acquirente e stabiliscono i diritti e i doveri reciproci.

2. Conclusione del contratto

La conclusione del contratto richiede la conferma scritta del venditore ovvero una fattura o una bolla di consegna. In ogni caso il contratto si intende concluso quando l’acquirente accetta la consegna; per l’entità della prestazione contrattuale dovuta è determinante esclusivamente la conferma del venditore.
Le offerte del venditore hanno una validità di 60 giorni.

3. Prezzi

I prezzi di acquisto IVA esclusa per l’acquirente si basano sui relativi listini prezzi in corso di validità, meno lo sconto concesso, oppure su offerte preparate separatamente, per cui non è possibile escludere errori ed eventuali modifiche tecniche. Le spese di imballo e spedizione incl. il carico dell’autotreno, la dogana, le tasse e i tributi sono a carico dell’acquirente. Consegne in luoghi difficili da raggiungere e tempi di attesa eccessivi per lo scarico autorizzano il venditore a richiedere un supplemento.

4. Consegna

La consegna avviene a rischio dell’acquirente, anche se lo spedizioniere è stato incaricato dal venditore.

5. Termini di consegna

I termini di consegna concordati per iscritto partono dal momento dell’arrivo della conferma di produzione scritta e valgono a condizione che venga rispedita la conferma d’ordine firmata. Imprevisti come avaria delle macchine, incendio, disturbi di funzionamento, difficoltà di trasporto ecc. che rendono impossibile la consegna, svincolano il venditore dal rispetto dei termini di consegna e lo autorizzano (in modo non vincolante) a recedere dal contratto.
In caso di un ritardo nella consegna per cui risponde il venditore, quest’ultimo è tenuto a un risarcimento dei danni pari al 3% del valore fatturato per la merce interessata dal ritardo. Non sussistono ulteriori diritti come il recesso del contratto.

6. Emissione della fattura

Di regola l’emissione della fattura avviene al momento della consegna della merce. Salvo spostamenti delle consegne dovuti a problemi di costruzione; in questo caso la fattura può essere redatta in anticipo.

7. Condizioni di pagamento

Il giorno di scadenza per i pagamenti al netto è il trentesimo giorno dall’emissione della fattura. Per i pagamenti a 14 giorni può essere concordato uno sconto separato. Il venditore è autorizzato a riaddebitare gli sconti non autorizzati. Per pagamenti in ritardo, il venditore può richiedere un interesse di almeno il 5%, conformemente all’Art. 104 Par. 3 CO. In caso di ritardo dell’acquirente, anche i pagamenti degli altri ordini scadono immediatamente e il venditore è autorizzato a recedere da tutti i contratti con l’acquirente.
Il venditore non è obbligato a accettare assegni, né cambiali.

8. Garanzia

Il venditore concede una garanzia per difetti di costruzione di 24 mesi a partire dalla data di emissione della fattura. Non viene concessa invece nessuna garanzia per il sistema completo del tetto o del solaio, di cui il componente LIGNATUR è solo una parte, né per l’applicazione e l’utilizzo non conforme, per modificazioni del colore (dovute ad es. all’invecchiamento o all’ingiallimento) e per sporcizia delle superfici (dovuta ad es. all’imballaggio e al trasporto).
Le perdite o i danni derivati dal trasporto vengono considerati solo nel caso in cui il conducente del camion rilasci una apposita attestazione scritta.
Il venditore non è tenuto a effettuare riparazioni, né a consegnare nuovamente la merce.

9. Responsabilità

Per i difetti la responsabilità è pari al massimo al valore del prezzo pagato per la relativa prestazione parziale.
Il venditore non responsabile della fabbricazione non risponde di perdite o costi dovuti all’utilizzo o all’impossibilità di utilizzo della merce per qualsivoglia scopo. Il venditore non è altresì responsabile di danni successivi dovuti a difetti, danni diretti o indiretti, presentazione o proposte di prodotto non corrette, nonché errori sulla homepage, nella documentazione tecnica, nei programmi o nel manuale. Inoltre la responsabilità decade conformemente agli articoli 100 s. o art. 199 CO.

10. Riserva di proprietà

La merce venduta resta di proprietà del venditore fino all’estinzione del pagamento del prezzo d’acquisto e all’adempimento delle richieste del venditore derivate dal contratto (questo o un altro) oppure extracontrattuali. Il venditore è autorizzato a effettuare l’iscrizione nel registro dei patti di riserva della proprietà. Se la merce è stata elaborata, l’acquirente cede qualsiasi diritto nei confronti di terzi al venditore, che diventa comproprietario della merce. L’acquirente prende tutti i provvedimenti per garantire il diritto di proprietà del venditore.
L’autorizzazione dell’acquirente alla lavorazione o alla cessione della merce venduta decade alle prime avvisaglie di inabilità al pagamento da parte dell’acquirente.

11. Obblighi dell’acquirente

L’acquirente si impegna a prendere in consegna la merce completa del materiale di imballaggio.
L’acquirente si impegna a non dare a terzi la merce acquistata a titolo di garanzia e a informarli su una eventuale riserva di proprietà del venditore.
L'acquirente non è autorizzato a compensare il prezzo d’acquisto o altri diritti del venditore con altre contropretese, né a diminuire il prezzo d’acquisto per via di difetti o altre contropretese.
In caso di modifiche ai dati contenuti nei programmi, l’acquirente manleva e tiene indenne il venditore da qualsiasi pretesa da parte di terzi, indipendentemente dalla responsabilità.

12. Validità

Le Condizioni generali di vendita e consegna sono valide a partire dal 1°/01/2006.

13. Luogo dell'adempimento/foro competente

Il luogo dell’adempimento e il foro competente per qualsiasi controversia derivata da questo contratto è la sede del venditore. Questo foro resta competente anche se il venditore si appella a un titolo giuridico non contrattuale. Il venditore è quindi autorizzato a procedere contro l’acquirente nella sua sede.

14. Diritto applicabile

Per qualsiasi controversia derivata dalle presenti condizioni e dai contratti stipulati tra l'acquirente e il venditore, viene applicato il diritto svizzero (con esclusione del diritto di vendita di Vienna – Convenzione delle Nazioni Unite).
Questo diritto resta valido anche quando l’acquirente si appella a un titolo giuridico non contrattuale.

15. Modifiche del contratto

Qualsiasi deroga alle presenti condizioni richiede l’approvazione scritta di entrambe le parti.

16. Inefficacia di singole disposizioni

In caso di invalidità, nullità o inefficacia di altro genere di singole disposizioni del contratto stipulato tra l'acquirente e il venditore o delle presenti Condizioni generali di vendita e consegna, la validità delle restanti condizioni resta immutata. Le parti si impegnano, in questo caso e in caso di lacune nel regolamento, a realizzare un regolamento sostitutivo che consenta la maggiore ponderazione possibile degli interessi colpiti dalle disposizioni non valide o nulle.

17. Disposizioni finali

Queste Condizioni generali di vendita e consegna valgono anche per i contratti futuri tra il venditore e l’acquirente, senza bisogno di concordare nuovamente la loro validità. Sono prioritarie rispetto alle Condizioni generali di contratto dell’acquirente, senza che la validità di queste ultime sia stata ricusata dal venditore.